28 settembre 2015

Parte la 16+1ma edizione del Napoli Film Festival con Mario Martone

Mario Martone
Sarà Mario Martone lunedì 28 settembre ad aprire la 17esima edizione del Napoli Film Festival che gli dedica la prima retrospettiva completa nella sua città: il regista sarà protagonista di un “Incontro ravvicinato” condotto da Enzo d'Errico, direttore del Corriere del Mezzogiorno, al Cinema Metropolitan alle ore 21. Durante la serata sarà proposto Pastorale cilentana, il cortometraggio realizzato da Martone per l'Expo. 
Francesco Munzi
Anche Francesco Munzi e il maestro israeliano Amos Gitai saranno tra protagonisti del festival diretto da Mario Violini (28 settembre -4 ottobre) che assegnerà i premi Vesuvio Awards e “invaderà” molti spazi cittadini (Metropolitan, PAN | Palazzo delle Arti, Institut Français, Instituto Cervantes) con concorsi, rassegne, anteprime presentate dagli autori come Rabin the last days di Amos Gitai (2 ottobre, in collaborazione con Venezia a Napoli) e il debutto alla regia di Sergio Assisi con A Napoli non piove mai (29 settembre). 
Il regista Marco Risi, Andrea Purgatori e Libero De Rienzo ricorderanno Giancarlo Siani a 30 anni dall'assassinio il 30 settembre con la proiezione di Fortapasc
Cinque le rassegne di questa 17esima edizione, dalle personali complete di Mario Martone e Francesco Munzi, agli omaggi a due grandi del cinema internazionale: Orson Welles di cui si potranno ammirare tra gli altri Quarto Potere e L'orgoglio degli Amberson e la stupenda Virna Lisi della quale saranno presentati alcuni dei film più apprezzati quali Come uccidere vostra moglie e La Cicala
Amos Gitai
In collaborazione con l'ICAIC e Istituto Cooperazione e Sviluppo Italia-Cuba, presso l'Instituto Cervantes, sarà possibile assistere a Cinema Havana una selezione di film musicali cubani dagli anni 60 ai giorni nostri, incluso l'acclamato El Benny che chiuderà le proiezioni del festival Domenica 4 ottobre. 
Dopo la retrospettiva della scorsa edizione continua l'omaggio a Eduardo De Filippo con la proiezione delle opere di Francesco Saponaro Eduardo e i burattini, messa in scena di Pericolosamente e Sik-Sik, l'artefice magico dai burattini del Teatro delle Guarattelle ed Eduardo la vita che continua, un documentario su Eduardo fuori scena, con le testimonianze di Francesco RosiRaffaele La Capria e Luca De Filippo
Quasi tutti i film del festival saranno proiettati con i sottotitoli in italiano per rendere fruibile la visione ai non udenti che potranno anche assistere agli incontri con Mario Martone e alla serata in ricordo di Giancarlo Siani grazie al Servizio di interpretariato Lis a cura della Scuola CounseLis. Una giuria composta da studenti delle università napoletane assegnerà il Vesuvio Award, opera del maestro Lello Esposito, e cinque copie DCP offerte da Augustus Color per la diffusione nei cinema italiani nonché il lancio su FilmTVOD la piattaforma on demand di FilmTV, premio assegnato anche ad un'opera selezionata dalla redazione della rivista. 
Per SchermoNapoli, a cura da Giuseppe Colella, che comprende Doc, Corti e la sezione Scuole, sono state selezionate oltre 70 opere chiara espressione della ricchezza produttiva e creativa della nostra regione che vede sempre più protagonisti volti noti quali Mariano Rigillo, per la prima volta in una web series, Felice Imparato, Marina Confalone, Nunzia Schiano, Ernesto Mahieux. Due le novità di quest'edizione, per la sezione DOC, oltre ai consueti premi alle migliori produzioni e autoproduzioni, verrà assegnato il premio al miglior reportage in collaborazione con il Corriere del Mezzogiorno mentre per i Corti si assegnerà il premio alla miglior animazione, un settore in continua crescita. 

Le opere premiate saranno distribuite, come da tempo, nel circuito culturale in collaborazione con Lab80 e da quest'anno anche nel settore home video con Cinemaitaliano.info e on line sulla piattaforma di FilmTV on demand. 

I migliori corti saranno segnalati al premio Nastri d’Argento e alla FICE per la circuitazione nei cinema d’essai associati.
Quest'anno si inserisce nel cartellone del festival anche la VII edizione de “I Corti sul Lettino - Cinema e Psicoanalisi”, ideato e diretto da Ignazio Senatore, psichiatra e critico cinematografico, che vedrà in lizza gli attori Cristiana Capotondi, Marina Massironi, Chiara Caselli, Dominique Pinon, Paolo Rossi, Rolando Ravello, Dino Abbrescia e Gigio Alberti, la cui giuria sarà composta dal Presidente Giogiò Franchini, affiancato da Maurizio De Giovanni, Rosaria De Cicco, Peppe Lanzetta

Il programma completo su www.napolifilmfestival.com e su www.facebook.com/napolifilmfestival
(Continua a leggere)

25 settembre 2015

11 settembre 2015

Il primo trailer di "The Young Pope", la serie Sky di Paolo Sorrentino

Ecco il primo enigmatico e molto Sorrentiniano trailer della miniserie "The Young Pope" con Jude Law, Diane Keatom, Silvio Orlando e altri sorprendenti interpreti.


(Continua a leggere)

Roma Web Fest III, dal 25 al 27 settembre

Dal 25 al 27 settembre, al teatro MAXXI di Roma, avrà luogo la terza edizione del Roma Web Fest, il più popolare evento italiano dedicato esclusivamente alle produzioni video per il web.
Le web serie, italiane e straniere, arrivate alla fase finale dopo la votazione online sono 52 (5 o 6 per categoria) ma tutte le serie presentate saranno proiettate nelle giornate del festival. 
Oltre le proiezioni, come ogni anno, molti sono gli eventi collaterali in programma, tra le quali spicca il pitching, ossia l'incontro tra autori/produttori di webseries e potenziali finanziatori (network, distributori, editori). 
Quest'anno KinemaZOne sarà presente al festival con i famigerati "Fratelli Katano", passati in finale nella categoria "Altro" (mai una classificazione fu più adeguata), grazie ai voti totalizzati con il videoclip "Le visualizzazioni" che in un evento come questo trova davvero un contesto ideale.
Nelle serate del festival sarà "Quando il Napoli perde" l'episodio proiettato al MAXXI, sperando che i tifosi Napolisti presenti eventualmente colgano l'intento apotropaico del testo. www.romawebfest.it 

(Continua a leggere)

02 settembre 2015

The Walk, di Robert Zemeckis (trailer ufficiale italiano)

Uscirà in Italia il prossimo 30 ottobre "The Walk", il nuovo film di Robert Zemeckis (Forrest Gump, Ritorno al futuro, Contact, Le verità nascoste) che racconta l'incredibile impresa del funambolo Philippe Petit che nel 1974 camminò (o meglio cercò di farlo) su di un filo sospeso tra le torri gemelle di New York.
La vicenda di Philippe Petit è stata già portata al cinema in un documentario bellissimo di James Marsh intitolato "Man on the wire" che vinse l'oscar come miglior documentario nel 2009. 
Nel film di Zemeckis ad interpretare Petit è l'attore Joseph Gordon-Levitt, ma nel cast compaiono anche Ben Kingsley, Charlotte Le Bon, Ben Schwartz, James Badge Dale, Steve Valentine, Clément Sibony e Mark Camacho. Per le musiche, ancora una volta Zemeckis si avvarrà della collaborazione del fedelissimo Alan Silvestri
Già nel teaser diffuso ormai un anno fa appareva evidente l'uso spettacolare del 3D in questo film. Probabilmente non adatto a chi soffre di vertigini.
(Continua a leggere)