06 marzo 2008

Sinister Film

Nasce un nuovo editore votato al cinema di genere e d'autore.
Un ricco calendario di pubblicazioni volto a recuperare alcuni tra i migliori film horror/sci-fi/noir "d'antan e a dare nuovo lustro a pellicole dimenticate di cineasti del calibro di Luis Bunuel, Fritz Lang, Georges Franju, William Castle, Mario Bava e altri.
La Sinister Film inaugura la serie con la collana "HORROR D'ESSAY" restituendo al loro originario splendore due capolavori del cinema fantastico mai editati fino ad ora per il mercato home video:
I TRE VOLTI DELLA PAURA (1963) di Mario Bava e OCCHI SENZA VOLTO (1959) di Georges Franju.
Due titoli di assoluto pregio presentati in "edizione speciale", dizione spesso abusata ma che qui racchiude la declinazione di caratteristiche imprescindibili per un vero cinefilo.
Telecinema anamorfico, piena adesione all'aspect ratio originale, restauro digitale, pista sonora d'epoca, nonchè contributi speciali, interviste a registi ed attori, scene inedite, documentari, gallerie fotografiche ed il commento video di Luigi Cozzi, regista (assistente di Dario Argento) e massimo esperto di cinema di genere. Lo stesso Cozzi accompagna Lamberto Bava, figlio di Mario, in un inedito commento audio a 'I Tre Volti della Paura'.
Non è stato trascurato neanche il packaging, qui arricchito da un booklet fotografico colmo di aneddoti e note storiche.
I TRE VOLTI DELLA PAURA (1963). Una delle migliori opere di Mario Bava, regista prediletto, tra i tanti, di Tarantino, Tim Burton e Martin Scorsese. Quest'ultimo ha personalmente tessuto le lodi di Bava nella prefazione del libro ALL THE COLORS OF THE DARK, biografia enciclopedica dedicata al regista italiano.
OCCHI SENZA VOLTO (1959). La mirabile opera di uno dei padri della Nouvelle Vague, Georges Franju. In questo lungometraggio dirige una sublime Alida Valli nei panni della cinica e crudele assistente di un medico senza scrupoli. Il film è spesso riconosciuto da più parti come uno dei dei più grandi cult movies di sempre.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Special edition a 14,90!! Se gli extra sono all'altezza dei titoli e la qualità è davvero quella dichiarata, allora si tratta davvero di un prezzo interessante.
Tu li hai visti?

Ciao

Ale

Kinemazone ha detto...

No, Ale. Non li ho visti i DVD (anche se conosco i film).
Questo post è solo la trascrizione del comunicato stampa. L'ho riportato perchè mi sembra una operazione editoriale interessante.

Ciao

Lilith ha detto...

Anche questa volta non posso che ringraziare per la segnalazione! :)