31 dicembre 2006

Chi va a Torino?

(ANSA) - TORINO, 30 DIC - Dopo il gran rifiuto di Nanni Moretti a fare il direttore artistico del festival del cinema di Torino, ci si interroga sulla soluzione. L'obiettivo resta il rilancio della rassegna che rischia di essere stritolata fra i festival di Venezia e di Roma. Negli ambienti culturali torinesi circola una possibile soluzione alternativa: affidare di nuovo il festival ai due ex direttori artistici Barbera e Della Casa, ora direttore del Museo Nazionale del Cinema e presidente della Film Commission.

Beh, se non è una cosa impegnativa, io e dei miei amici siamo spesso lì per lavoro. Teneteci presente.

7 commenti:

Kinemazone ha detto...

In alternativa c'è Pascal Vicedomini.

Anonimo ha detto...

Vicedomini a Torino non ci va. Non c'è il mare...

Giacomo ha detto...

Ma il video di chi è opera??
(la canzone è quella che si sente cantare ne "Il padrino parte II" ?)

Kinemazone ha detto...

Ma scherzi? la canzone è la famosissima Lacreme Napulitane, di Bovio e Buongiovanni, cavallo di battaglia di Mario Merola (è sua l'interpretazione). Non la ricordo nel Padrino parte seconda, ma può essere. Ricordi la scena?

Il video è roba mia.

BenSG ha detto...

Beh, se andate a Torino fatemi un fischio che vengo pure io ad aiutarvi a dirigere il Festival. O a digerire.

BUON ANNO!


BenSG

P.S. Ribadisco anche in codesta sede che il video è un CA-PO-LA-VO-RO!!! (trad. Siete proprio dei cazzoni*..!)

*Dicasi "cazzoni" coloro che cazzeggiano divertendosi con cazzate o pseudo tali, atte ad unire amici in momenti indelebili. O roba del genere... ;o)

gaetano ha detto...

Io, da Torino (ma anche un pò da Napoli), dico che di registi come te ne avremmo davvero bisogno.

Ho riso fino alle lacrime, ovviamente "napulitane".

Bravissimo!!!

Kinemazone ha detto...

Grazie, Gaetano. Speo che a Torino non abbiate bisogno solo di registi... ;-)