15 settembre 2006

Young Schwanzstucker

di Ferdinando Carcavallo

A metà strada tra i fumetti animati di SuperGulp (Alan Ford e Sturmtruppen) e le nuove frontiere del cinema di animazione di A Scanner Darkly, il nuovo corto di Entropia Ent. (quelli di delikatessen) - per ora disponibile alla visione solo di una ristretta cerchia di fortunati - rende omaggio al capolavoro comico di Mel Brooks Frankenstein Junior, riprendendone e sviluppando un concetto fondamentale: avrà un enorme schwanzstucker!?.
La storia è quella di Ben, giovane cinefilo che, pur non essendo imparentato con il mitico scenziato svizzero, decide di emularne le gesta per soddisfare le legittime istanze della poderosa compagna di letto. Inutile dirvi il corpo di chi cerca di rianimare e crudele sarebbe raccontarvi l'epilogo.
L'interpretazione di BenSG (qui accreditato come tal Corrado non-so-che) è molto credibile, grazie al metodo Stanislavskij adottato negli ultimi due anni per entrare appieno nella parte.
Grandi le prove recitatve di Ale la poderosa, e non solo quelle.
Belot è perfetto nell'interpretare se stes(s)o, mentre Garbo, in futuro, farebbe meglio ad utilizzare un po' di trucco quando recita.
DA TENERE: Qualcosa di liofilizzato in casa nel caso la pizzeria fosse chiusa.
DA BUTTARE: La spazzatura assolutamente, che oggi la piccola ha dato il meglio di se in fatto di pannolini sporchi!
P.S.: Ho riso dall'inizio alla fine, se questo può essere un criterio di valutazione.

2 commenti:

BenSG ha detto...

MA TU SEI PAZZO!!! Non posso ridere come un cretino a quest'ora di notte leggendo la tua recensione!!!

Grazie grazie grazie, davvero troppo buono!!!

Non ho parole..............


BenSG

(ragazzi? dai, avanti, fate partire quell'ordine di due container pieni zeppi del libro di Ferdinando, su!)

GarboTRSY! ha detto...

Dovrei usare un po' di trucco quando recito???
Ma non ero già perfetto così, uréndo al naturale, per entrare nella parte???

;o)

GarboTRSY!

PS: grazie per la rece, sembriamo quasi seri e famosi...
;o)