18 luglio 2006

Il mistero di Lovecraft il 1 agosto in DVD

di Ferdinando Carcavallo

Sembra proprio che il futuro del cinema italiano sia fuori dalle sale. Dopo la rottura del ghiaccio di Dario Argento (Ti piace Hitchcock?) e Alex Infascelli (H2Odio) il "vizio" del DVD ha contagiato tutti, grandi e piccoli: prima Lamberto Bava con il truculento The Torturer, poi è stata la volta di Eros Puglielli con l'enigmatico AD Project.
Oggi tocca ad una vechia conoscenza di KinemaZOne, ossia Il mistero di Lovecraft di Federico Greco e Roberto Leggio la cui distribuzione in DVD (Raro Video, 01 Distribution) arriva dopo un glorioso tour per le sale digitali di tutta Europa in cui ha raccolto premi di ogni tipo.
Il mistero di Lovecraft è un mockumentary (un finto documentario) che racconta le riprese di un documentario vero - anch'esso sul DVD - su un ipotetico viaggio in Italia dello scrittore americano H.P. Lovecraft.
Nonostante la 01 Distribution abbia voluito citare H2Odio nella pubblicità del DVD, Il mistero di Lovecraft è un film sostanzialmente diverso da quello di Infascelli, sotto diversi punti di vista. L'unico punto di contatto tra i due film è la modalità di distribuzione, in quanto il film di Greco e Leggio rappresenta in pieno la rivoluzione del cinema digitale essendo stato concepito come tale sin dalla fase di preproduzione. Il ritmo stesso del film e le inquadtrature sono pensate per una collocazione "leggera", da videoclub o da Home Video, mentre il film del visionario Infascelli è chiaramente un intrusione (opportunistica) in un mondo - quello digitale - al quale non appartiene, essendo caratterizzato da una cadenza lenta e una fotografia dark che conciliano la pennica in poltrona come poche altre visioni domestiche.
Non sto qui a recensire il film già visto un po' di tempo fa grazie alla generosità di Federico Greco, ma soltanto a consigliarvi ancora una volta di vedere Il mistero di Lovecraft e comunicarmi le vostre impressioni, anche solo per capire se il mio entusiasmo sia motivato o è soltanto un'ossessione...

, , ,

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi sa che per comprarlo o noleggiarlo dovremo aspettare la fine di settembre (vedi www.thrauma.it). Del resto, chi è che noleggia film ad agosto?

BenSG ha detto...

Ehm, io li noleggerei, se solo uscissero... Ma qualcuno ha deciso che d'estate non si debbano vedere film né al cinema, né in dvd. Per fortuna che c'è sempre qualcuno che decide per me, altrimenti avrei sempre un cerchio alla testa per il troppo pensare...

;o)

BenSG

Kinemazone ha detto...

BenSG, ma allora quella è un'aureola!?

Comunque, che male c'è a noleggiare film ad agosto? Tra una mozzarella e l'altra... ;-)

Anonimo ha detto...

avevo provato a comprarlo sul sito rarovideo ma non è più disponibile. ma la minerva cos'ha ultimamente? s'è bevuta il cervello?

fil

Kinemazone ha detto...

fil: e meno male che non l'hai trovato sui rarovideo. Oggi (su Thrauma.it) lo paghi quasi la metà.

Ciao

Anonimo ha detto...

sì, ma il dvd è lo stesso? ha gli stessi extras? o si tratta di un'altra edizione?

fil

Kinemazone ha detto...

E' lo stesso. E' sempre quello della Rarovideo-HorrorClub, solo che lo distribuisce 01 Distribution.

matteo ha detto...

il film è uscito in DVD, è vero, ma in alcune città (la mia per esempio, Verona) lo hanno subito ritirato. Pare che la distribuzione non abbia inviato in tempo i bollini SIAE.
Ahahahahahahahahaahhaaaahahahahah!!!!
siamo in italiaaaaaaaaaaaaaa!!!!!
ahahahahahahahahaahahah!!!!