04 giugno 2006

Derailed

di Ferdinando Carcavallo

Film come questi mi mettono in crisi. Quando a nemmeno metà film intuisco il finale di un thriller mi chiedo se non ho sbagliato mestiere. Ma forse lo hanno sbagliato altri.

Tralasciando per rispetto dei futuri spettatori del film la trama scontata e i tantissimi riferimenti cinematografici, vorrei soffermarmi sull'espressività dell'attore protagonista Clive Owen. Indubbliamente Clive è tra quegli attori che, almeno a inizio carriera, sfrutta il suo aspetto fisico per avere consensi e questo è del tutto comprensibile - personalmente non lo ritengo molto bello, ma sono un maschio e i miei parametri estetici per la bellezza maschile sono limitati -. Penso a Marlon Brando, uno per tutti, che era bellissimo e divento' presto un grandissimo attore. Ma all'età di Clive Owen (43) il giovane Marlon era già stato Zapata, Marco Antonio, Napoleone e Kowalski (Un tram che si chiama desiderio), e sicuramente non solo perchè era un bel giovinotto. La faccia di Clive Owen che compare sulla locandina è una maschera che l'attore indossa dall'inizio alla fine del film, ossia prima del "fatto", durante e dopo il colpo di scena. Non cambia mai. La cosa ridicola è che la stessa espressione l'aveva l'amante focoso di Closer e il poliziotto tormentato di Sin City.

Quasi lo stesso discorso si può fare per l'amica Jennifer Aniston, ma nel suo caso possiamo almeno avanzare l'attenuante che si tratta fondamentalmente di un'attrice brillante prestata al thriller per chi sa quali sordidi motivi.

Terzo uomo (che Welles mi perdoni) è Vincent Cassel. Cosa poter dire di un uomo che la sera va a dormire con Monica Bellucci e se la ritrova la mattina affianco? Qualunque cosa potrebbe sembrare dettata dall'invidia. Noto soltanto che quando questo francesone viene prestato al cinema hollywoodiano fa sempre la stessa parte. Se avete visto Birthday girl noterete quanto il personaggio sia simile, e non solo lui...un po' tutto il film.

Conclusione, il film è piacevole se non si intuisce il finale in anticipo, anche se ...(clicka per lo spoiler)



, , ,

1 commenti:

BenSG ha detto...

Il problema di Cassel è che ha il grugno da bastardo, per questo motivo le sue parti sono, più o meno, sempre le stesse... Comunque a me piace, ma sua moglie di più... come recitazione, intendo... ;o)


BenSG