16 maggio 2006

DVD GREZZOFILM: I corti più scemi della storia

Forse tra i primi in Italia a credere alla distribuzione cinematografica su Internet è stato Andrea Camerini, disegnatore toscano collaboratore del Vernacoliere al quale KinemaZOne è particolarmente riconoscente per aver creato il personaggio del Troio.
Le produzioni della
GrezzoFilm non sono delle mere e semplici parodie di classici del cinema, ma dei remake bonsai in chiave ironica.
Dopo essere diventati dei fenomeni di culto (specialmente il diffusissimo spot antipirateria) non solo nell'area del livornese, oggi le produzioni della GrezzoFilm sono state raccolte, a qualità video superiore dei leggeri QuickTime del sito, in un DVD della Cecchi Gori, Diego Garcia, la fine di un popoloin cui compaiono anche degli inediti e il trailer definitvo dell' Ulissea, l'opera maledetta di Camerini, perennemente in post produzione.
L'uscita è prevista per il 13 giugno ad un prezzo che oscilla tra i 12 e i 16 euro.
Il primo piano di Marco Conte nelle vesti di Dragola sulla copertinaè molto invitante e il conenuto di sicuro impatto.
Intanto Camerini sta collaborando alla trasmissione televisiva Crozza Italia su La7 con dei bellissimi e divertenti cartoni animati "per adulti" (in senso buono) che siamo sicuri saranno anch'essi oggetto di collezionismo.

, , ,

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh, almeno se ancora una volta Cecchi Gori farà un DVD "grezzo" potremmo dire che l'hanno fatto apposta. ;-)))

Anonimo ha detto...

Bella idea. Alcuni dei corti di Grezzofilm sono bellissimi. I miei preferiti sono Sciaining, Lezioni di Piano e Zorro.

Ale

Kinemazone ha detto...

Per me l'apice è "The Passion"...

carla ha detto...

veramente belli! ring, dracula e shining in testa.
http://www.cineblog.it/post/731/la-grezzo-film-parodie-doc

Tinto ha detto...

Me lo sono proprio gustato... e oltretutto (i DVD Cecchi Gori sono sempre alquanto squallidi sotto il punto di vista degli Extra) GrezzoFilm è pieno di extra e contenuti nascosti. Sotto il punto di vista della fotografia e delle musiche è sconvolgente come siano state ricreate le atmosfere del film orginale. Poi diciamoci la verità... Più i film sono famosi e più c'è gusto nel vederli stravolti.
Complimenti al Camerini!